Security @Home - Hack Mur@Z

Breaking

giovedì, marzo 19, 2020

Security @Home

Negli ultimi tre giorni, visto l' aumento esponenziale di personale che lavora da casa, moltissime aziende sono state colpite e gli incidenti sono destinati ad esplodere. Virgin ha perso +1Milione di dati di clienti, così come il governo australiano è stato violato, ieri è stata colpita Blizzard ( azienda leader nel mondo gaming ). La maggior parte di queste violazioni hanno avuto luogo colpendo il personale che lavora da casa.

Alcuni punti relativi alla consapevolezza che tutti noi dovremmo prendere in considerazione per prevenire l'esposizione alle nostre reti domestiche:

1. Limitare le reti aperte e WiFi gratuite per gli ospiti
- Tutti nella vostra rete hanno accesso al vostro traffico web non protetto, e con l' aiuto di strumenti anche a quello protetto. Proteggete la vostra rete domestica con password forti e garantite l'accesso solo a persone e dispositivi di fiducia.

2. Controllate le versioni del firmware dei vostri router e tenete d'occhio gli aggiornamenti
- Molto spesso gli aggressori cercano dispositivi vulnerabili che possono infettare e controllare, perché il dispositivo non è stato aggiornato, quindi controllate spesso gli aggiornamenti del firmware sui vostri router e punti di accesso.

3. Utilizzate software antivirus per ridurre al minimo il rischio di potenziali software malevoli e dannosi
- Non tutti possono avere un firewall di livello enterprise o un dispositivo di protezione DoS a casa, ma molto spesso al giorno d'oggi possiamo permetterci di usare un antivirus, firewall e software di protezione DoS. (TWP, il PC del lavoro… è già protetto)

4. Evitate software gratuito e pensateci due volte prima di cliccare i link che portano al download
- Limitate i vostri download solo a software di fiducia e cliccate solo i link che sono affidabili, che conoscete e che non sembrano sospetti.

5. Attenzione all'uso di connessioni e siti web esposti non protetti
- Utilizzare solo connessioni HTTPS per interagire con i dati

 6. Monitorate la vostra rete domestica e prevenite gli accessi indesiderati.
- Monitorate la vostra rete di casa per attività sospette, cercate anomalie nel traffico, di solito un tentativo di hacking ha successo dopo diversi tentativi. Possono essere riconosciuti i dispositivi collegati al vostro router sconosciuti, basta consultare l' interfaccia del vostro router sotto il menu dispositivi

7. Attenzione con i server domestici
- L'Hosting Server nel vostro ambiente domestico è sempre legato a rischi di hacking, che possono potenzialmente compromettere la vostra rete domestica.
Se avete bisogno di ospitare server, come un sito web personale, assicuratevi che il server di destinazione abbia aggiornamenti automatici attivati ed eseguiti giornalmente (in debian/ubuntu).
Se non si possono fare gli aggiornamenti automatici perché si temono problemi di produzione,  state lavorando nel modo sbagliato (I server di produzione non andrebbero mai installati nella rete di casa, gli aggiornamenti non dovrebbero compromettere il funzionamento del vostro sito web, la paura negli utenti di aggiornare, è sfruttata dai criminali)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento