Il malware Emotet sta preparando qualcosa di grosso. Ma cosa? - Hack Mur@Z

Breaking

venerdì, novembre 02, 2018

Il malware Emotet sta preparando qualcosa di grosso. Ma cosa?

Risultati immagini per emotetI pirati informatici hanno caricato un nuovo modulo che sta scaricando tutte le email inviate e ricevute dai PC infetti. Mega attacco in arrivo?

Ci sono malware che hanno una longevità ai limiti dell’incredibile. Tra questi c’è di certo Emotet, un trojan comparso nel 2014 che negli ultimi quattro anni si è evoluto notevolmente.
I suoi autori, infatti, lo hanno “trasformato” in uno strumento modulare, che può essere aggiornato con estrema facilità e, secondo i ricercatori di Kryptos Logic, avrebbero anche cominciato a vendere ai “colleghi” consentendo di installare sui computer compromessi dei payload secondari.
Una formula, questa, molto usata dai gruppi di cyber-criminali che gestiscono grandi botnet (come quella di Emotet) e che gli consente di mettere in tasca qualche euro in più.
Emotet
Ora, però, dalle parti di Kryptos Logic si sono accorti che il malware sta facendo qualcosa di nuovo e preoccupante. Avrebbe cominciato a scaricare tramite i server Command and Control tutte le email inviate e ricevute negli ultimi 180 giorni.
La funzione prende di mira Outlook e, di conseguenza, le vittime che utilizzano un software diverso o usano la Web Mail non ne sono interessati, ma il fenomeno è comunque un campanello di allarme decisamente inquietante.
Secondo i ricercatori, questa raccolta di informazioni in grande stile potrebbe avere vari obiettivi: la ricerca di documenti sensibili o anche un rastrellamento di dati mirato alla pianificazione di ulteriori attacchi, magari ai danni dei contatti individuati nei messaggi sottratti.
Quale che sia l’obiettivo finale, una cosa è certa: questo tipo di attività non preannuncia nulla di buono e nelle prossime settimane correremo il rischio di sentire ancora parlare di Emotet.

Fonte: securityinfo.it