Tutte le nuove funzionalità per la privacy e la sicurezza in macOS 10.14 Mojave - Hack Mur@Z

Breaking

lunedì, giugno 11, 2018

Tutte le nuove funzionalità per la privacy e la sicurezza in macOS 10.14 Mojave

Tutte le nuove funzionalità per la privacy e la sicurezza in macOS 10.14 Mojave



Alla Worldwide Developer Conference 2018, lunedì, Apple ha annunciato la prossima versione del suo sistema operativo macOS, che si chiama Mojave.

Oltre ad introdurre nuove funzionalità e miglioramenti di macOS 10.14 Mojave-like Dark Mode, Group FaceTime, Dynamic Desktop e Finder-at WWDC, Apple ha anche rivelato una serie di nuove funzionalità di sicurezza e privacy in arrivo con il prossimo aggiornamento importante macOS.
Tim Cook, Apple CEO, ha dichiarato che le nuove funzionalità incluse in Mojave sono "ispirate dagli utenti professionisti, ma progettate per tutti", aiutandovi a proteggere dalle varie minacce alla sicurezza.

Ecco un elenco di tutte le caratteristiche di sicurezza e privacy di macOS Mojave:

Prevenzione avanzata del tracciamento intelligente di Safari

Non è più sconvolgente che la tua privacy online venga invasa e che tutto ciò che cerchi online venga monitorato, grazie ai tracker di terze parti presenti su Internet sotto forma di pulsanti di condivisione e social media che marketer e data brokers utilizzano per monitorare gli utenti web mentre navigano.
Ma non più. Con macOS Mojave, Safari ha aggiornato la sua "Intelligent Tracking Prevention" - una funzione che limita la capacità di tracciamento del sito web utilizzando varie tecniche di ad-tracking e di fingerprinting del dispositivo.
La nuova funzionalità avanzata di Intelligent Tracking Prevention blocca automaticamente tutti i tracker di terze parti, compresi i pulsanti "Mi piace" o "Condividi" dei social media, nonché i widget di commento per il tracciamento degli utenti senza il loro permesso.
Safari aiuterà anche a sconfiggere l'approccio "impronta digitale del dispositivo" esponendo solo le informazioni generiche di configurazione del dispositivo degli utenti e i font predefiniti.

FaceTime gruppo criptato end-to-end (fino a 32 persone)


Questo è davvero un enorme miglioramento della sicurezza, come a WWDC 2018, Apple ha introdotto gruppo FaceTime, funzione che permette a gruppi di 32 o meno utenti videochiamate allo stesso tempo, che hanno la crittografia end-to-end, proprio come il già esistente one-to-one audio e videochiamate e audio di gruppo.

La crittografia da punto a punto per le chiamate di gruppo con l'app Facetime significa che non c'è modo per Apple o per nessuno di decrittografare i dati quando sono in transito tra i dispositivi.

MacOS Mojave avvisa quando la fotocamera e il microfono sono accessibili

Come abbiamo riportato più volte negli ultimi anni, i criminali informatici hanno ora diffuso nuovo malware per macOS che mira webcam e microfono integrati per spiare gli utenti senza rilevamento.
Per affrontare questa minaccia, macOS Mojave aggiunge una nuova funzione che controlla l'accesso alla tua webcam/microfono MacOS e ti avverte con nuovi dialoghi di autorizzazione ogni volta che un'applicazione tenta di accedere alla telecamera o al microfono.
Questa nuova protezione è stata progettata principalmente per evitare che il software dannoso attivi silenziosamente queste funzioni del dispositivo al fine di spiare i suoi utenti.

Eccessiva richiesta di accesso ai dati del utente

macOS Mojave aggiunge inoltre requisiti di autorizzazione simili per l'accesso delle app ai dati personali, come il database della posta, la cronologia dei messaggi, il file system e i backup.
Per impostazione predefinita, il macOS Mojave protegge anche le informazioni sulla posizione, i contatti, le foto, i dati Safari, il database della posta, la cronologia dei messaggi, i backup dei dispositivi iTunes, il calendario, i promemoria, i backup del cronometro, i cookie e altro ancora.

Gestione password sicura (e conveniente)

Apple ha semplificato le cose in macOS 10.14 Mojave e iOS 12.
Mentre Safari in macOS ha fornito suggerimenti per la password per anni quando agli utenti viene chiesto di creare un login su un sito, Apple ha migliorato questa funzionalità in modo che Safari ora genera automaticamente password forti, le inserisce nel browser web e le memorizza nel portachiavi iCloud quando gli utenti creano nuovi account online.
In precedenza, le applicazioni di terze parti di gestione delle password hanno fatto che la maggior parte dei compiti, e ora Apple sta integrando tali funzionalità direttamente nelle prossime versioni principali di entrambi i MacOS e iOS.
L'azienda ha anche annunciato una nuova funzionalità che segnala anche le password riutilizzate in modo che gli utenti possano cambiarle, una nuova interfaccia che riempie automaticamente le password una tantum fornite da app di autenticazione e un meccanismo che condivide le password tra tutti i dispositivi vicini dell'utente, compresi i dispositivi iOS, Mac e Apple TV.

macOS Mojave sposta gli aggiornamenti software da App Store a Preferenze di sistema

Con il nuovo macOS Mojave, Apple ha anche ridisegnato un po' il suo Mac App Store e ha spostato il meccanismo di aggiornamento del sistema alle Preferenze di Sistema dal Mac App Store.
Apple ha reintrodotto l'opzione "Aggiornamento Software" nelle finestre Preferenze di Sistema, consentendo agli utenti di aggiornare il proprio sistema operativo e il software nativo senza dover aprire l'App Store.
Inoltre, Apple ha anche confermato che Mojave sarà la sua ultima versione di macOS per supportare le applicazioni legacy a 32 bit.
Similmente ad High Sierra, agli utenti verrà mostrata una finestra di dialogo quando apriranno applicazioni a 32 bit in macOS 10.14 Mojave (beta1) con un messaggio che dice loro che "Questa applicazione non funzionerà con le future versioni di macOS".